Riparazione sistemi fotovoltaici: il boom dei corsi per tecnici

La diffusione generalizzata dei sistemi fotovoltaici ha avuto importanti conseguenze sull’intero settore delle riparazioni. In primo luogo, i pannelli fotovoltaici sono entrati ufficialmente nella classifica dei supporti che richiedono il maggior numero di interventi; in secondo luogo, richiedendo la riparazione stessa delle conoscenze e competenze specifiche, è stato registrato un vero e proprio boom dell’offerta formativa.

5 apr 2013 Consigli - Tempo di lettura: min.

riparazioni
Frequentare un corso per diventare dei tecnici fotovoltaici è possibile senza distinzioni in tutta Italia.

La diffusione generalizzata dei sistemi fotovoltaici ha avuto importanti conseguenze sull’intero settore delle riparazioni. In primo luogo, i pannelli fotovoltaici sono entrati ufficialmente nella classifica dei supporti che richiedono il maggior numero di interventi; in secondo luogo, richiedendo la riparazione stessa delle conoscenze e competenze specifiche, è stato registrato un vero e proprio boom dell’offerta formativa.

Riparare tali sistemi, infatti, richiede non soltanto una buona conoscenza delle energie rinnovabili, ma soprattutto un’approfondita conoscenza dell’impianto dal punto di vista tecnico, oltre che giuridico.

Frequentare un corso per diventare dei tecnici fotovoltaici è possibile senza distinzioni in tutta Italia; l’offerta è davvero ricca ed articolata, ma in linea generale nella maggior parte dei corsi possiamo riscontrare:

  • Una durata complessiva del corso non superiore ai 6 mesi.
  • Una prevalenza dei corsi effettuati in modalità presenziale rispetto alla modalità e-learning.
  • Materie di studio principali: energie rinnovabili, elementi di elettronica, diritto, tecnologia e componentistica.
  • Svolgimento delle lezioni presso i centri di riparazione stessi o presso le scuole professionali.
  • Stage pratico a fine corso presso l’azienda partner del corso, generalmente finalizzato all’assunzione.
  • Numero di partecipanti limitato: tendenza a promuovere i corsi a tecnici installatori e diplomati presso istituti tecnico professionali.

Sotto il profilo dei prezzi i corsi per tecnici fotovoltaici sono tutt’altro che proibitivi: la maggior parte, infatti, non supera i 200 euro di spesa. Pensando poi alla mole di lavoro che seguirà una volta terminato il corso, si tratta a tutti gli effetti di un percorso formativo che garantisce un’immediata occupazione, fattore non sottovalutabile di questi tempi.

Oggigiorno, quindi, aprire un centro d’assistenza fotovoltaico rappresenta sicuramente un’ottima occasione per creare o ampliare il proprio giro d’affari e tanto meglio se verranno proposti dei corsi formativi. Sotto il profilo stretto del centro d’assistenza vero e proprio, la tendenza non è tanto quella di aprire un centro d’assistenza al fotovolcaico da zero, quanto incorporare la riparazione del fotovoltaico fra i propri servizi; tale scelta si dimostra vincente per i centri d’assistenza elettronica in particolare in quanto il titolare soltanto attivando per i propri dipendenti un corso di aggiornamento, otterrà dei benefici immediati ampliando il suo raggio d’intervento.

A confermare che, infine, puntare sul fotovoltaico raddoppia il proprio giro d’affari, sono le statistiche stesse.  Come dimostrano, infatti,  i dati del GSE, il  Rapporto Statistico degli Impianti a Fonti rinnovabili, il numero degli impianti ad energia rinnovabile dal 2011 non fa che crescere in maniera costante, registrando un trend positivo che manterrà sicuramente lo stesso andamento nei prossimi anni.

Foto: Nowatech S.r.l.

0 Mi piace

Lascia un commento

INFORMAZIONE BASICA SULLA PROTEZIONE DEI DATI
Responsabile: Verticales Intercom, S.L.
Finalità:
a) Invio della richiesta al cliente inserzionista.
b) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione dei propri prodotti e servizi.
c) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione di prodotti e servizi di terzi appartenenti a diversi settori di attività, che possono comportare il trasferimento di dati personali a suddetti terzi soggetti.
d) Segmentazione ed elaborazione di profili per scopi pubblicitari e di prospezione commerciale.
e) Gestione dei servizi e delle applicazioni fornite dal Portale per l'Utente.
Legittimità: Consenso dell’interessato.
Destinatari: È prevista la cessione dei dati ai clienti inserzionisti per rispondere alla sua richiesta di informazioni sui servizi annunciati.
Diritti: Ha il diritto di accedere, rettificare e sopprimere i dati o di opporsi al trattamento degli stessi o di uno qualsiasi degli scopi, così come accade con gli altri diritti, come spiegato nelle informazioni aggiuntive.
Informazione addizionale: Può consultare l’informazione addizionale e dettagliata sulla Protezione dei Dati su guidariparazioni.it/proteccion_datos

Articoli correlati